Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
La Storia del Ristorante Albergo Monte Boglelio

La storia dell'Albergo Ristorante Monte Boglelio inizia nel lontano 1928, quando i fratelli Francesco, Mario e Paolo Toso, insieme al pavese Giuseppe Magrassi, per ospitare nella stagione estiva i primi pioneristici turisti provenienti da Voghera, Pavia, Tortona, Alessandria, costruirono il “Ristoro Belvedere” sul Monte Boglelio (mt. 1.490 slm), all'epoca sicuramente la più alta struttura ricettiva della zona.

 

L'attività negli anni si sviluppa con successo, ma nel 1943, dopo i fatti dell'8 settembre, la generosità dei fratelli Toso fu messa a dura prova quando, per aver ospitato alcuni militari prigionieri di guerra in fuga, l'albergo venne distrutto per rappresaglia dalle milizie nazi-fasciste.

 

Paolo Toso, nonostante altre traversie, non si perse d'animo. Si rimboccò le maniche e con caparbietà rimise in piedi l'attività nella piazzetta di Forotondo realizzando un nuovo albergo ristorante denominato significativamente “Monte Boglelio” in ricordo del lavoro svolto e vanificato dalla stupidità di una guerra.

 

Oggi l'opera di Paolo Toso è continuata dai figli Bruno e Marisa e dai nipoti.